CIO’ CHE FACCIAMO, LO RACCONTIAMO

Magazine

Vendi all’estero con il bando lanciato da Unioncamere e Regione Emilia-Romagna!

A partire dal 4 febbraio le aziende potranno presentare domanda per il proprio progetto export

La tua azienda è pronta per i mercati esteri ma hai bisogno di un supporto economico per avviare il progetto giusto? Il Bando Regionale lanciato da Unioncamere Emilia-Romagna e dalla Regione Emilia-Romagna per l’internazionalizzazione delle PMI locali, con finanziamenti a fondo perduto, ed un supporto esperto da parte di Octagona sono quello che fa per te!

A partire dal 4 febbraio e fino al 18 marzo 2019, le aziende potranno presentare domanda per ottenere i finanziamenti per progetti sui mercati esteri previsti all’interno dello stesso bando, che finanzia le attività export delle PMI; le imprese potranno presentare un solo progetto, finalizzato al supporto sui mercati internazionali (per un massimo di due Paesi), avvalendosi di servizi di consulenza esterna. Tutti i progetti dovranno concludersi entro il 31 dicembre 2019.

A seguire sono indicate le caratteristiche del bando:

Entità del contributo

I fondi messi a disposizione da Unioncamere Emilia-Romagna e Regione Emilia-Romagna ammontano a  quasi 900.000 : le aziende beneficiarie potranno ottenere un contributo a fondo perduto pari al 50% delle spese ammissibili. Il contributo minimo equivale a 3.000 €  (a fronte di spese complessive pari a 6.000 €), mentre il contributo massimo sarà di 20.000 € (a fronte di spese complessive pari a € 40.000 €).

Soggetti beneficiari

L’intervento è diretto alle Micro, Piccole e Medie imprese aventi sede legale e/o operativa in Emilia Romagna, con un fatturato minimo di 300.000 €Nello specifico, il bando si rivolge a:

  • imprese non esportatrici  o esportatrici non abituali (ovvero che hanno svolto nel biennio 2016-2017 operazioni di vendita diretta all’estero per meno del 20% del fatturato complessivo);
  • imprese esportatrici abituali (ovvero che hanno svolto nel biennio 2016-2017 operazioni di vendita diretta all’estero per più del 20% del proprio fatturato complessivo). 

Tipologia di attività da implementare

La prima attività obbligatoria e vincolante di tutti i progetti è l’analisi delle capacità e potenzialità dell’impresa per affrontare un percorso di internazionalizzazione, approcciare nuovi mercati o consolidare quelli esistenti (Assessment).

I progetti dovranno poi prevedere almeno una tra le seguenti attività:

  • potenziamento degli strumenti promozionali e di marketing in lingua straniera;
  • protezione del marchio dell’impresa;
  • ottenimento delle certificazioni di prodotto necessarie all’export;
  • TEM (Temporary Export Manager) e/o TMM (Temporary Marketing Manager);
  • partecipazione a massimo due fiere internazionali;
  • realizzazione di uno o più eventi all’estero, con finalità commerciale;
  • incontri personalizzati con operatori esteri.

Octagona ti può aiutare

Octagona, che in 17 anni di attività ha aiutato oltre 500 aziende a crescere sui mercati esteri (ed è fornitore accreditato dal Ministero dello Sviluppo Economico, dalla Regione Emilia Romagna, dalla Regione Lombardia e dalla Regione Veneto per l’erogazione di servizi di international businessha l’esperienza e le competenze giuste per costruire insieme a te un progetto export di qualità.

Contattaci subito al seguente indirizzo: octagona@octagona.com o al numero telefonico 059.9770184: riceverai tutte le informazioni di cui hai bisogno.

Non perdere questa opportunità di crescita sui mercati esteri! 

Se vuoi approfondire il contenuto di questo articolo