CIO’ CHE FACCIAMO, LO RACCONTIAMO

Magazine

India: la Banca Centrale semplifica le norme per gli Investimenti Diretti Esteri

New Delhi mira ad agevolare le operazioni delle aziende già presenti nel mercato locale

Importante novità per le aziende straniere presenti in India che hanno costituito società di diritto locale, a conferma della volontà del Governo Modi di rendere l’India sempre più appetibile agli occhi degli investitori internazionali e di rendere più semplici le modalità di investimento nel Paese asiatico.   

Lo scorso 7 giugno, la Reserve Bank of India ha comunicato che introdurrà un unico modulo on-line, il Single Master Form, che andrà a sostituire il complicato e frammentato sistema di reporting attualmente in vigore relativo agli Investimenti Diretti Esteri di tali imprese: si tratta di una decisione di grande utilità, volta a semplificare e razionalizzare le operazioni delle entità straniere presenti in India e ad integrare in un unico sistema le loro modalità di reporting.

A tal proposito, la Reserve Bank of India ha fatto presente che vi sarà tempo dal 28 giugno fino al 12 luglio 2018 per la compilazione di tale modulo: le aziende che non ottempereranno a quanto richiesto dalla Banca Centrale locale, non potranno più ricevere investimenti in quanto considerate non conformi rispetto a quanto predisposto dalla legge indiana.

L’India è un mercato che non può definirsi semplice e che merita approfondimenti dettagliati. Proprio in virtù di queste motivazioni è opportuno affidarsi ad esperti che conoscono bene il Subcontinente: Octagona, grazie alla proprie sedi dirette a New Delhi, Pune e Bangalore ed al suo team di esperti italiani ed indiani, è in grado di supportare la tua azienda per l’implementazione di questo servizio.  

Se vuoi saperne di più sulle nostre attività contatta il numero telefonico 059.9770184 o manda una mail all’indirizzo octagona@octagona.com:  riceverai tutte le informazioni di cui hai bisogno.

Se vuoi approfondire il contenuto di questo articolo