CIO’ CHE FACCIAMO, LO RACCONTIAMO

Magazine

In aumento gli investimenti diretti esteri in Tunisia

Secondo le statistiche dell’Agenzia per la Promozione degli Investimenti Esteri, il flusso degli investimenti diretti esteri (IDE) attratti dalla Tunisia nel corso dei 4 primi mesi del 2010 ha raggiunto 306 milioni di euro, contro i 291 milioni € dello stesso periodo dell’anno precedente, registrando un aumento del 6,2%.

La ripartizione settoriale di questi investimenti rivela una forte concentrazione nei settori energetico e manifatturiero, che hanno registrato rispettivamente investimenti di 172 milioni di euro e 72 milioni di euro rispettivamente.

Gli investimenti diretti esteri sono anche orientati verso: industria (72 milioni €), servizi e altri settori (32 milioni €), turismo e immobiliare (30 milioni €).

I più importanti investimenti sono stati realizzati nel quadro di due progetti: il primo riguarda l’entrata sul mercato locale di un terzo operatore telefonico, “Orange Divona”, per un ammontare di 9,5 milioni di euro di IDE su un investimento totale del progetto di 19 milioni di euro; il secondo riguarda il campo da golf (9 milioni €) che fa parte del progetto Tunis Sports City del Gruppo emiratino Abou Khater.

A livello industriale, le industrie elettriche e elettroniche hanno attirato il più consistente ammontare di investimenti esteri, con circa 14,5 milioni di euro da 19 progetti; le industrie meccaniche vengono in seconda posizione, con un investimento di 12 milioni di euro in 27 progetti; terzo è il settore tessile che ha realizzato un investimento di circa 11 milioni di euro con 44 progetti.

Fonte: ICE TUNISI

Se vuoi approfondire il contenuto di questo articolo